La società dei supermercati “Sole 365” è stata sequestrata per bancarotta frode e bancarotta fraudolenta. Sei persone sono indagate per i suddetti reati. 41 i punti vendita, in tutta la Campania, esclusa la provincia di Benevento, finiti sotto inchiesta.

La polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli ha dato esecuzione a un’ordinanza di sequestro preventivo che interessa la società dei supermercati “Sole 365“. Le sedi legali della società e le abitazioni delle sei persone indagate sono state perquisite.

La distribuzione comprende 41 punti vendita in tutta la Campania, ad eccezione della provincia di Benevento, e conta all’incirca 2.000 dipendenti. Come si apprende dalle pagine de “Il Mattino” l’operazione, fortunatamente, non comprometterà il fronte occupazionale. I punti vendita, infatti, rimarranno aperti ma con un’amministrazione straordinaria. Il reato di frode e bancarotta fraudolenta sarebbe da ricondurre a una precedente società che avrebbe in seguito continuato l’attività.

In un comunicato stampa della Guardia di Finanza si legge che “gli indagati avrebbero messo in atto le condotte distrattive in danno di una società fallita a loro riconducibile (Sunrise Supermercati srl) e le operazioni volte a omettere il versamento delle imposte a favore dell’Erario”.

Lo scopo era mantenere integro il patrimonio aziendale nonostante i debiti accumulat nel corso del tempo con i creditori della società successivamente fallita. Un giro di affari che, solamente nell’ultimo anno, si aggirerebbe intorno ai 20 milioni di euro. Adesso le società “Ap srl” e “Ap commerciale srl”, che hanno 41 punti vendita in tutta la Campania, nelle province di Salerno, Napoli, Avellino e Caserta sono state poste in amministrazione giudiziaria.

Salvi i dipendenti. Fortunatamente i duemila dipendenti distribuiti tra i vari punti vendita non rischiano nulla. L’Autorità Giudiziaria, infatti, ha salvaguardato il fronte occupazionale affidando la gestione della catena di supermercati a dei professionisti nominati. I dipendenti del negozio di Battipaglia, dunque, possono dormire sogni tranquilli.