Damiano Cardiello scrive al presidente del consiglio comunale di Eboli e delegato provinciale all’Ambiente, Fausto Vecchio, segnalando un accumulo di rifiuti sulla strada Eboli-Olevano.

Una mini-discarica è stata rinvenuta nei pressi della strada Eboli-Olevano. Il consigliere comunale di Forza Italia, Damiano Cardiello, ha inviato una nota al presidente del consiglio, e delegato provinciale all’ambiente, Fausto Vecchio, segnalando la situazione di degrado.

In qualità di Capogruppo consiliare sottopongo alla Sua attenzione la problematica afferente la strada provinciale n. 350 Eboli-Olevano. Tale arteria è percorsa da ciclisti, runner e amanti dello sport che quotidianamente rischiano l’incolumità a causa dello stato di degrado in cui versa. In particolare Le segnalo la presenza di tonnellate di rifiuti (90% plastica e carta) lungo le cunette laterali che ostruiscono il flusso delle acque piovane, comportando l’allagamento del tratto durante le piogge. Inoltre, nei giorni scorsi ai sono registrati numerosi incendi lungo l’arteria. Occorre una pulizia completa palmo a palmo, come avvenuto già nel 2012, ed è opportuno iniziare subito approfittando del recente taglio delle erbe” scrive Cardiello.

L’avvocato ebolitano, poi, propone una soluzione: “Tale iniziativa potrà essere risolta con impegno di risorse economiche minime (acquisto materiali per la raccolta rifiuti e smaltimento) realizzata con la collaborazione dei migranti ospitati presso il centro di accoglienza Park Hotel Il Principe, rendendoli partecipi di un progetto di assoluto valore sociale finalizzato alla pubblica utilità. Resto in attesa di Suo riscontro, confidando nell’impegno cui è stato onerato alle recenti elezioni provinciali“.