La compagnia battipagliese fondata da Luca Landi ha raggiunto i dieci anni di attività, e festeggerà il traguardo al Festival della Commedia di Roma

Nuovo traguardo per la compagnia teatrale battipagliese Attori Per Caso, nata nel maggio del 2009 dalle giovanissime mani di Luca Landi. Quest’anno ricorre il decennale, e l’intero gruppo festeggerà l’occasione al Festival della Comicità della capitale: il Roma Comic Off. La rassegna che partirà da domani, 10 settembre, e terminerà il 22, con cinquanta spettacoli in gara provenienti da tutta Italia.

Il Festival, giunto alla quinta edizione, andrà in scena in dieci teatri differenti e vedrà più di cento repliche da parte delle compagnie in gara, tra queste proprio la battipagliese Attori Per Caso. Il fondatore Luca Landi, scrittore, autore e regista, dice: «C’era un bando per questo Festival e ci siamo iscritti. Partecipano cinquanta compagnie, alcune delle quali professioniste e con grandi nomi a farne parte. È una grossa soddisfazione per noi».

Al loro spettacolo, Chiamalo pure amore, spetterà il compito di aprire la rassegna: «Domani e mercoledì 11 saremo al Teatro Petrolini, zona Testaccio, un piccolo gioiellino. Lo spettacolo sta avendo fortuna, e sarà questa l’occasione in cui lo presenteremo anche fuori dalla regione, al Roma Comic Off».

Ci sono dei premi in palio nella categoria “Commedia”, in cui Attori Per Caso compete, e la decisione finale è tutta in mano al pubblico. Il sistema è il seguente: ad ogni spettatore pagante verrà concessa una scheda di votazione, con cui al termine dello spettacolo potrà esprimere il suo gradimento. In palio il Premio Andrea Leone, del valore di tremila euro, e il Primo Premio della categoria, che consiste in duemila euro.

«Il premio in denaro non ci interessa – aggiunge Landi – già è una vittoria arrivare lì, considerata la qualità presente nelle altre compagnie partecipanti. Una soddisfazione anche per me, che ho curato la regia di questo spettacolo, in cui ho anche recitato. Una vittoria per un cast tutto giovane, che si impegna e crede nella propria passione. Vogliamo che questa sia una risposta alla nostra Battipaglia e a chi non crede nella forza dei giovani. Se si mettono insieme – chiosa – possono fare grandi cose».

Lo spettacolo “Chiamalo pure amore”

Protagonisti Luca Landi, Francesco Mondelli, Benedetta Gambale, Gaia Zaccara e Antonio Pingaro. Una commedia che parla di amore a 360 gradi mettendo in luce le difficoltà nei rapporti, nel relazionarsi con gli altri, nel mantenere salde le amicizie e gli amori. Un finale che darà numerosi spunti riflessivi su cosa realmente siamo, su quanto sia importante avere le persone giuste al proprio fianco, imparando a scoprire le innumerevoli sfaccettature dell’animo umano. Che sia amore per una donna o per un uomo, amore per la famiglia, per un figlio, per un amico o per se stessi, l’amore è il motore delle nostre giornate. Un sentimento che spesso diamo per scontato, ma che in realtà è tanto forte da essere in grado di alterare e definire la nostra vita.

Attori Per Caso