La riscoperta del territorio e l’arte che include al centro del Festival dell’Arte “Agosto alla De Amicis”

Dopo l’edizione 2016 torna il Festival dell’Arte “Agosto alla De Amicis” presso l’ex scuola, punto di riferimento storico per la città di Battipaglia. L’evento, ideato dall’Associazione Rinascita, raggruppa i commercianti della città in iniziative che hanno il fine di riportare in auge l’economia battipagliese, offrendo ai cittadini occasioni di intrattenimento e riscoperta del territorio sempre più stimolanti. E proprio sulla riscoperta delle origini e della storia della città punta il Festival dell’Arte, grazie a una Sala Museale ricca di reperti storici letterari e opere visive che faranno rivivere a tutti i visitatori le emozioni della “Battipaglia vecchia”.

Un contenitore totalmente inclusivo, come lo descrive Lucia Ferraioli presidente dell’Associazione Rinascita: «Ognuno è libero di presentare gratuitamente e in ogni momento le proprie opere, come hanno fatto alcuni ragazzini: hanno portato le loro creazioni qui e abbiamo deciso di premiare la loro audacia aggiungendole alla mostra. Ma non solo, perché anche un pittore naïf ha avuto modo di farci ammirare le sue opere, e anche per lui è stato riservato un posto all’interno del contenitore. È come se fosse un cantiere aperto, è una mostra in continua evoluzione, ed è stato anche questo a conquistare l’amministrazione comunale, che ci ha patrocinato».

Festival dell'ArteIl Festival, come dice la Ferraioli, si svolge in concomitanza con un periodo di estrema agitazione per la cittadinanza, a cui poi si aggiungono le vacanze estive che vanno a limitare il pubblico, ma l’affluenza c’è e gli organizzatori ne sono soddisfatti. Il pubblico maggiore è rappresentato da turisti, battipagliesi di nascita ormai emigrati altrove, che in occasione delle vacanze tornano ad ammirare l’ex scuola De Amicis dall’interno: «È bellissimo vedere come persone, ormai non più abituate a Battipaglia, si emozionino mentre passeggiano all’interno della De Amicis. Ci sono anche dei nonni che portano i propri nipoti ad ammirare la scuola che hanno frequentato alla loro età».

Ad arricchire il programma del Festival dell’Arte “Agosto alla De Amicis”, che durerà fino al 30 agosto, ci saranno anche degli ospiti: domani sera sarà la volta del fumettista Enzo Troiano, autore di Zagor: «L’artista è già stato ospite lo scorso anno del progetto “La biblioteca è anche tua”, occasione in cui ci ha donato delle sue tavole originali» dice la Ferraioli. Con lui sarà presente anche lo sceneggiatore di Tex, Antonio Mondillo, e tanti altri artisti e disegnatori.