Presentato alla Provincia il progetto “I giovani per l’arte”. Il sindaco di Bracigliano, Antonio RescignoUn’opportunità per i giovani di costruire il proprio futuro

≪È questa un’opportunità concreta per i giovani di costruire il proprio futuro lavorativo, scongiurando l’abbandono dei piccoli centri. Parliamo di turismo, una risorsa importante per l’economia dei nostri territori e una occasione per avviare attività di servizio a supporto di questa economia.

Il sindaco di Bracigliano Antonio Rescigno ha presentato questa mattina le linee guida del progetto “I giovani per l’arte”, laboratori formativi in collaborazione con tre partner (For.Med srl; Khorakhanè e Jolly group srl) con l’obiettivo di valorizzare e promuovere sul territorio un nuovo modo di fare arte stimolando l’inventiva dei giovani attraverso delle azioni che prevedano opportunità formative, sociali e professionali allo scopo di fornire opportunità creative occupazionali.

≪È questa anche una occasione – ha proseguito il primo cittadino – per valorizzare i beni storici e architettonici del nostro comune, tra questi sicuramente l’ex sede comunale in piazza Libertà e il Palazzo De Simone, residenza storica dei marchesi Miroballo.

Il progetto è finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del bando “Benessere Giovani – Organizziamoci” (POR Campania Fse 2014/2020) e il Comune di Bracigliano è capofila in partenariato con la Scuola superiore di formazione professionale (For.Med srl) che ha stilato il progetto; l’associazione Khorakhanè, incaricata di realizzare i laboratori e la Jolly Group, società di servizi per il turismo, soggetto beneficiario e attuatore dell’intervento, che si occuperà di ospitare gli stage finali.

Sono 120 le iscrizioni arrivate a Palazzo di Città e il bando sarà nuovamente aperto per accogliere nuove richieste. Il progetto di formazione partirà a settembre e tra i corsi: musica, recitazione, audiovisivi e multimedialità e avviamento all’impresa.