I Comuni di Battipaglia ed Eboli a lavoro su tutto il litorale per risolvere il problema delle alghe e della mucillagine che, da una decina di giorni, hanno invaso la fascia costiera salernitana.

ALGHE E MARE VERDE: CONTROLLI A BATTIPAGLIA

Mare verde a causa di alghe e mucillagine, e il Comune di Battipaglia corre ai ripari. “Le analisi che abbiamo affidato sin da subito sono state eseguite sia dal laboratorio specializzato Neotes Srl, sia dall’Arpac. I campioni prelevati sono stati sottoposti a due tipi di indagini sia per la ricerca di parametri microbiologici sia per la ricerca di fitoplancton” si legge in una nota stampa.

L’Ente avrebbe richiesto all’Arpac un sopralluogo mirato alla verifica delle gestione dei rifiuti presso l’Idrovora, ma sulla provenienza delle alghe rassicura: “Per ora sembra dai risultati parziali che queste alghe siano provenienti da acque dolci e che non ci siano problemi di tipo microbiologico, a completamento delle analisi, daremo seguito a tutto quanto possibile per la risoluzione del problema a tutela delle attività e del territorio“.

IL SOPRALLUOGO DEL SINDACO MASSIMO CARIELLO

Questa mattina i tecnici dell’Arpac, insieme con la Polizia Municipale, le Guardie Ambientali, i Carabinieri Forestali, hanno effettuato un sopralluogo a Marina di Eboli. “La ferma azione del Comune di Eboli – dice Cariello – ha portato nuovi controlli e interventi decisivi per restituire al litorale ebolitano l’acqua del mare pulita e libera dalla mucillagine. Ripristiniamo la legalità. Teniamo alta l’attenzione per garantire sempre più una stagione turistica lungo la fascia costiera“.

Sopralluogo questa mattina con i tecnici Arpac, la Polizia Municipale, le Guardie Ambientali, i Carabinieri Forestali, a Marina di Eboli. La ferma azione del Comune di Eboli ha portato nuovi controlli e interventi decisivi per restituire al litorale ebolitano l'acqua del mare pulita e libera dalla mucillagine. Ripristiniamo la legalità. Teniamo alta l'attenzione per garantire sempre più una stagione turistica lungo la fascia costiera.

Pubblicato da Massimo Cariello su Mercoledì 24 luglio 2019

Dopo le pressioni degli ultimi giorni, e la riunione avuta tra i Comuni di Battipaglia, Capaccio ed Eboli, che hanno coinvolto anche il direttore Marotta del consorzio “Destra Sele” la situazione sembrerebbe migliorata sul litorale ebolitano: “Abbiamo fato emergere problematiche provenienti dalle due idrovore. Oggi – spiega Cariello – per la prima volta abbiamo un mare pulito. E mi auguro che questo monitoraggio che faremo quotidianamente sia la conferma che, se le amministrazioni si muovono, possono far sì che non ci sia una guerra tra le parti ma una collaborazione, e questo abbiamo chiesto al consorzio: maggiore collaborazione. Abbiamo dato una risposta significativa ai balneatori e ai bagnanti. Oggi non abbiamo avuto la soluzione definitiva, è solo l’inizio ma è un buon passo avanti“.