Ai nastri di partenza la quinta edizione del Battipaglia Beach Village: tanto sport e interessanti novità

Ritorna per il quinto anno consecutivo, nel pieno centro cittadino, il Battipaglia Beach Village. Una diciassette giorni ricca di sport in Piazza Amendola, a Battipaglia. Tante le attività previste in partenza da mercoledì 28 agosto nell’evento che ormai ha abituato la cittadinanza segnare il termine dell’estate.

Gianluca Falcone
Gianluca Falcone

«La storia del Battipaglia Beach Village prosegue alla grande. I battipagliesi ogni anno lo aspettano e lo seguono, e di anno in anno cresciamo in presenze e in interesse da parte degli sponsor, che ci dà la possibilità di far durare l’evento a lungo» dice Gianluca Falcone, uno degli ideatori e organizzatori del Battipaglia Beach Village, che prosegue: «Sono diciassette giorni di evento, ventuno se si considera il montaggio e lo smontaggio dell’impianto. Uno degli eventi, senza fondi regionali e comunali, più lungo della regione, e sono dati reali».

BATTIPAGLIA BACH VILLAGE: LA QUINTA EDIZIONE

Un’occasione, quella del Battipaglia Beach Village, per trascorrere qualche ora in spensieratezza assistendo alle gesta di giovani (e non) appassionati allo sport, il tutto nella piena sportività. Un evento che, dal 2015 ad oggi, ha saputo crescere e rinnovarsi, come racconta Falcone: «Un progetto nato da una semplice idea mia, di Ugo Tedesco e della Sportsun, senza politici alle spalle o parentele importanti. La cittadinanza ha accolto da subito l’idea, anche perché quando è nata questa iniziativa, in cui nessuno credeva, c’erano pochissimi eventi». Il successo di questa manifestazione, come anche quelle della Befana e del Carnevale, vogliono essere, da parte dell’organizzazione un traino alla nascita di nuove iniziative.

Le attività sportive di quest’anno sulla sabbia di Piazza Amendola saranno: Torneo di Beach Volley amatoriale, Torneo di Beach Volley Open Pro, Torneo Misto Open Pro, Torneo Under 18 e Torneo Under 14. Presente inoltre un tavolo da Ping pong aperto a tutti e il calcio balilla. Importanti le novità, a partire da uno stand di Softair, in cui si gioca sparando a dei bersagli colorati, e il Fiore all’occhiello, uno speciale torneo organizzato insieme alla storica Scuola Calcio Spes (fresca di vittoria del girone regionale nella categoria 2005). In questa occasione parteciperanno duecento bambini e molte società di calcio giovanile. «Quest’anno getteremo il seme per portare questo speciale torneo a livelli internazionali» chiosa Falcone.