Ieri, in onore della Festa dei Nonni, il Salotto Comunale di Battipaglia è stato un tripudio di gioia e sorrisi

Una serata all’insegna del divertimento per festeggiare la preziosa figura

Tantissimi sono stati i nonni, accompagnati anche dai loro nipoti, che hanno trascorso una serata all’insegna dello svago e del divertimento con musica, balli di liscio ed estrazioni di premi. L’evento, organizzato per l’annuale Festa dei Nonni, è nato da un’idea di Franco Spinelli, ex dipendente comunale in pensione, attivamente impegnato nel sociale, con la collaborazione dell’Associazione ProAttiva, la Federazione Acli Anziani e Pensionati, l’Associazione Aido e il Patrocinio del Comune di Battipaglia.

I nonni: patrimonio mondiale dell’umanità

Non solo il grande attore Lino Banfi, ma un po’ tutti noi vorremmo che i nonni fossero considerati “Patrimonio mondiale dell’umanità”! Essi sono presenze indispensabili, maestri di vita, ma soprattutto sono la storia di ognuno di noi. Ogni nonno ha qualche aneddoto del passato da raccontare, una ricetta segreta da tramandare oltre che ad una quantità di amore smisurato che quotidianamente dona ai nipoti.

«Sono stati coinvolti circa duecentocinquanta nonni – spiega Martino Torsiello, uno degli organizzatori dell’evento – e alcuni di loro sono stati premiati dall’Assessore alle Politiche Sociali, Monica Giuliano, presente in qualità di rappresentante  dell’Amministrazione. I nonni sono un tesoro prezioso da custodire, una miniera di esperienze da cui noi giovani possiamo solo trarre giovamento. In un momento storico critico, quale quello attuale, essi rappresentano i pilastri della famiglia, sono i collanti di tutti i suoi componenti, e spesso si sobbarcano di molti problemi o spese economiche pur di garantire maggiore tranquillità a figli e nipoti. La nostra iniziativa vuole sopperire alla mancanza di momenti aggregativi dedicati alla terza età e per questo non mancheranno altri eventi! L’obiettivo cardine è regalare un sorriso a questi nonni che tante volte ne hanno regalato uno a noi».

La serata è stata allietata dal suono della fisarmonica del Maestro Enzo Toriello e dalle prelibatezze offerte dalla Pasticceria Royal. Inoltre, sono intervenuti il Presidente provinciale delle Acli di Salerno, Gianluca Mastrovito, e alcune associazioni del territorio, tra cui Civica Mente e Per Stare Insieme.

I nonni accompagnano ognuno di noi nella crescita ed il loro sarà per sempre un amore puro e sincero: vederli divertirsi non può che far del bene al cuore. Quanti giochi e racconti abbiamo imparato da loro, quante “scarpette” nel sugo ci sono state concesse, quanti profumi, quante carezze e quanti ricordi. I nonni: un rifugio eterno.