Oggi Battipaglia aderisce all’iniziativa dell’Unicef Go Blue

Previsto un programma di eventi per bambini

Una città dipinta di blu per garantire a tutti i bambini del mondo i propri diritti. È questo l’obiettivo dell’iniziativa dell’Unicef, Go Blue, a cui il Comune di Battipaglia ha deciso di aderire illuminando di blu la torre della casa comunale.

Oggi, mercoledì 20 Novembre, infatti, in occasione della Giornata Mondiale dei diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza si celebrano anche i 30 anni della Convenzione ONU che per la prima volta, nel 1989, ha riconosciuto i bambini come aventi diritti sociali, politici e civili proprio come gli adulti.

L’iniziativa

A partire dalle ore 16.00 il salotto comunale di Battipaglia sarà un pullulare di bambini e scolaresche che prenderanno visione al film d’animazione IQBAL Bambini senza paura. A seguire, i cori delle scuole IC Sandro Penna, IC Alfonso Gatto e Liceo Scientifico Medi si esibiranno con canti e balli in collaborazione con l’Associazione San Filippo Neri e concluderanno la manifestazione con una canzone che sottolineerà la bellezza dell’integrazione e di un mondo a colori. Durante l’esibizione ci sarà lo spettacolo di bolle colorate dell’artista battipagliese Michele Mangino.

«Questa giornata – spiega l’Avv. Monica Giuliano, Assessore alle Politiche Sociali – non vuole essere fine a se stessa, ma la spinta ad un confronto quotidiano, sempre più vivo ed operativo, tra istituzioni di ogni livello e mondo della scuola, al fine di garantire il rispetto dei diritti dei più giovani. La sensibilizzazione dell’opinione pubblica deve permettere la maturazione di una spinta positiva verso il cambiamento. Il coinvolgimento di scuole, dirigenti scolastici, insegnanti ed alunni è fondamentale per sottolineare la centralità dell’istruzione e del diritto allo studio, ingredienti essenziali per la crescita matura, consapevole e libera degli studenti».

Troppo spesso oggi si parla di violenza, abusi, discriminazioni e cyber bullismo che privano i bambini della propria infanzia. Le luci e i nastri blu di questa giornata illumineranno la vita dei più piccoli garantendo loro un futuro di colori e di rispetto.