Fondare un giornale è sempre qualcosa di entusiasmante e pesante al tempo stesso. Farlo nei giorni del compleanno della città (90 anni il prossimo 28 marzo) è ancora più stimolante. C’è quella frizzante sensazione di creare qualcosa che prima non c’era, c’è la fatica e lo sforzo di provare a farla al meglio. C’è il peso della responsabilità e c’è, poi, la bellezza di vedere a lavoro giovani appassionati e competenti che amano il proprio territorio e che impegnano le loro migliori risorse al servizio della città. Perché fare informazione è prima di tutto svolgere un servizio a favore della comunità. Raccontare le cose come stanno, approfondire una notizia, cercare di aprire un confronto costruttivo e democratico, portare alla luce zone d’ombra, accendere i riflettori sui fatti che accadono in città e non solo.

Il giornale sarà aperto a qualsiasi tipo di contributo, purché sia coerente con la linea editoriale dello stesso. Dedicheremo particolare attenzione agli avvenimenti politici e di cronaca, sviluppando inchieste dettagliate e lavorando in maniera decisa sulla realizzazione di articoli accompagnati da servizi video. Ci sarà spazio per lo sport e per le storie da raccontare. Ogni collaboratore, quindi, avrà un settore specifico di appartenenza e un’area tematica a cui dedicarsi. Sarà un opera diffusa e collaborativa, dove idee e spunti saranno il carburante per generare un continuo rinnovamento.

Abbiamo scelto come immagine del nostro giornale una giraffa, un animale particolare, avulso dal nostro contesto e per questo originale e senza sovrastrutture. É il simbolo dell’evoluzione, si adatta ai cambiamenti senza tradire se stessa. E poi la giraffa è l’animale dal collo lungo, che vede le cose prima degli altri e guarda dall’alto, più lontano.

Con Battipaglia News proveremo a dare un contributo alla crescita del giornalismo locale. Nonostante i tempi bui per l’editoria, online o cartacea (sembrerebbe non fare differenza), evidentemente c’è ancora qualche inguaribile ottimista che intende fare breccia tra quei cittadini desiderosi di conoscere la verità. Perché in fondo la missione di un giornalista, e di un giornale, è soltanto una: raccontare la verità. Probabilmente è un compito difficile al giorno d’oggi, considerando l’esponenziale aumento degli intrecci tra malaffare, gestione della cosa pubblica e, perché no, giornalismo. Nel 2019, raccontare la verità equivale a prendere una posizione e assumersi responsabilità e rischi che il caso comporta. Noi di Battipaglia News siamo pronti a prenderceli tutti. Sperando di non essere soli in questa battaglia che ci aspetta.

Il direttore editoriale, Valerio Calabrese

Il direttore responsabile, Paolo Vacca