Il 12 e il 13 luglio torna FestAmbiente Beni Comuni, giunta alla terza edizione; l’evento vuole raccontare, mostrare e condividere la nostra gestione di due beni comuni per eccellenza, il Parco Eco-Archeologico e la Green Station, attraverso tavoli tematici, dibattiti, musica, cibo a km 0, laboratori e letture per bambini e non.

Sia il Parco che la Green Station rappresentano per noi simboli di rinascita, di riqualificazione, di rigenerazione, che è avvenuta e continua ad avvenire continuamente mediante il contributo della cittadinanza tutta.

La due giorni sarà così strutturata

VENERDì 12 LUGLIO

Ore 17: Presentazione del libro “i distretti dell’economia civile. Come sviluppare la sostenibilità ambientale, sociale ed economica dei territori”, Pacini Editore.
Interventi di:
Enrico Fontana, responsabile ufficio nazionale Economia civile di Legambiente
Francesca Ferro, direttore Legambiente Campania
Carmine Spina, assessore all’urbanistica del comune di Pontecagnano Faiano
Ore 18: Tavoli tematici
– Economia circolare, coordinato da Enrico Fontana
– Rigenerazione urbana, coordinato da Francesca Ferro e Nicola Fierro
– Economia e welfare di comunità, coordinato da Angelo Buonomo
– Giovani e lavoro, coordinato da Martina Mancini
Ore 18.30: Yoga della risata. “Risate al tramonto, emozioni e benessere” a cura della maestra Gabriella Faiella, couselor professionale, fisioterapista, operatric di biomusica
Ore 21: Musica di Faderica Cafaro, Pierangelo Mugavero

SABATO 13 LUGLIO

Ore 18: Laboratorio “la piccola ecologia”; laboratori di educazione ambientale e letture all’aria aperta per bambini
Ore 18.30: “L’arte di raccontare storie per non perdersi nel bosco”; laboratorio a cura di Paola Biato, counselor olistica e immaginalista
Ore 21: Musica di Alobanty, Utungo Tabasamu.
Entrambe le serate sarà possibile cenare al parco con prodotti a km 0 e, ovviamente, tutto rigorosamente plasticfree.