Aperta la procedura per l’affidamento dei servizi legali di gestione dei contenziosi amministrativi per il Comune di Battipaglia. Sarà Sabato Criscuolo, unico partecipante, a svolgere la mansione.

Il Comune di Battipaglia ha individuato l’avvocato al quale affidare i servizi legali di gestione dei contenziosi amministrativi. Una manovra pensato lo scorso aprile quando l’avvocato Giuseppe Lullo, che per quarant’anni ha prestato servizio presso l’Ente, sarebbe stato prossimo al pensionamento.

La difficoltà ad assumere nuovo personale, in considerazione del riequilibrio di bilancio, ha indotto l’amministrazione comunale ad esternalizzare temporaneamente l’incarico. Scaduto il termine per presentare domanda, all’Ente è pervenuto solamente un plico di partecipazione.

L’unico partecipante è risultato Sabato Criscuolo, ammesso dunque, ovviamente, a tutte le successive fasi di procedura della gara. L’offerta economica è di 12,000 euro, onnicomprensiva di rimborso spese generali (15%) e di Cassa Avvocati (4%) che per effetto dell’Iva si riduce a circa 9.000 euro.

Da precisare che il corrispettivo di appalto sarà composto dalla parte fissa, come sottolineato in precedenza, e dalla parte variabile determinata dalla tipologia e dal numero dei giudizi effettivamente patrocinati, e dai compensi professionali liquidati dal gudice in caso di sentenze favorevoli all’Ente.

L’incarico durerà un anno dunque sino al 2020 quando, come annunciato nei mesi scorsi, il Comune si doterà di un nuovo avvocato e di altre cinque figure per una spesa che dovrebbe aggirarsi intorno ai 200.000 euro.