Sorpresa a Marina di Eboli. Questa mattina, un nido di tartarughe Caretta Caretta è stato rinvenuto sulle spiagge ebolitane.

Nido di tartarughe Caretta Caretta ad Eboli. Questa mattina, alcuni volontari della zona, che da due settimane stanno monitorando le spiagge nei tratti a Nord e Sud della Foce del Sele, in cerca delle tartarughe marine, hanno trovato tracce di nidificazione.

L’area è stata recintata, e si resta in attesa dell’intervento dei tecnici biologici della stazione zoologica ‘Anton Dohrn’ di Portici per verificare che la nidificazione sia avvenuta effettivamente. Il ritrovamento di Eboli si aggiunge a quello avvenuto ieri ad Ascea dove pochi minuti fa è stato accertata la presenza di un nido.

COSA FARE IN CASO DI RITROVAMENTO

La tartaruga Caretta Caretta è la più comune del Mar Mediterraneo. L’inquinamento marino degli ultimi anni, però, ha fortemente minacciato la specie che oggi è a rischio estinzione. Gli habitat di nidificazione si sono ridotti fortemente. Ecco perché sono numerosi i volontari e le associazioni che nel periodo estivo monitorano le spiagge per cercare le tracce.

Quando viene individuato un possibile è importante metterlo rapidamente in sicurezza poiché, se la deposizione dovesse andare a buon fine, potrebbero nascere fino a 100 tartarughe che cercheranno di raggiungere il mare.

In caso di avvistamento è possibile contattare il numero 334 6424670 oppure il ‘Marine Turtle Center di Pioppi’ al 333 7432243 e 371 1362485.

Per partecipare come volontario all’azione di monitoraggio è possibile contattare su fb la pagina attivata dal gruppo.