Il capogruppo di Forza Italia, Valerio Longo, ringrazia l’ex segretario del Pd, Davide Bruno, oggi assessore allo sviluppo urbano per il Comune di Battipaglia, che avrebbe “dimostrato la capacità di tradurre in atti amministrativi concreti le indicazioni provenienti dalla politica“. 

«Un ringraziamento particolare all’assessore Davide Bruno che, ancora una volta, ha dimostrato la capacità di tradurre in atti amministrativi concreti le indicazioni provenienti dalla politica» parla così Valerio Longo in una nota stampa riguardante la Zona Asi.

Durante l’ultimo consiglio comunale, due delibere sono state approvate all’unanimità: quella del protocollo sottoscritto tra il Comune di Battipaglia e il Consorzio Asi, e l’altra concernente la formazione di una variante urbanistica generale che interessa l’intero agglomerato industriale di Battipaglia.

«Due importanti delibere – dice Longo -. La prima riguarda il protocollo tra Ente e Consorzio che consentirà agli insediamenti produttivi, conformi urbanisticamente, di chiedere l’integrazione del titolo abilitativo con il nulla osta Asi, senza incorrere in sanzioni o chiusure».

Una problema che nel corso degli ultimi anni ha riguardato circa 200 imprese che hanno dovuto fare in conti con la giustizia amministrativa. «Direttamente collegata alla vicenda Asi – prosegue Longo – c’è l’altra delibera di indirizzo per la formazione di una variante urbanistica generale, che investa l’intero agglomerato industriale di Battipaglia ricadente nel piano consortile Asi. L’Amministrazione ha coinvolto gli operatori economici, che hanno risposto in massa, con osservazioni e proposte sui problemi della zona industriale come il lotto minimo, la superficie coperta e la concezione di attività produttiva senza distinzioni tra commerciale, industriale e artigianale».