Sono cinque i componenti nominati per la “Consulta dell’agricoltura e lo sviluppo rurale”, oltre alla alla sindaca Cecilia Francese e agli assessori con deleghe alle attività produttive e Suap, commercio ed ambiente.

Saranno cinque i componenti della “Consulta dell’agricoltura e lo sviluppo rurale”. Nella determina dirigenziale comparsa lo scorso 2 luglio sull’albo pretorio del Comune si leggeva di “due candidature pervenute al protocollo dell’Ente”, una delle quali, però, non compatibile con i requisiti previsti. Di conseguenza, come candidatura idonea era rimasta solamente quella di Italo Galante, legale rappresentante dell’azienda agricola “Galante Italo”.

Successivamente, in un comunicato stampa dell’amministrazione comunale, sono stati resi noti anche i nomi dei rappresentanti delle associazioni di categoria.

I componenti sono: Valerio Landolfi in qualità di Presidente dell’Associazione A.I.C. (Associazione italiana coltivatori); Antonio Palumbo, in qualità di rappresentante della Confagricoltura; Domenico Tancredi, in qualità di Presidente dell’Associazione “Agrocepi Sele”; Ernesto Palumbo, in qualità di rappresentante della Coldiretti Salerno; e, appunto, Italo Galante in qualità di legale rappresentante dell’azienda agricola “Galante Italo”.

Oltre ai rappresentanti di categoria faranno parte della Consulta anche la sindaca Cecilia Francese e gli assessori con deleghe alle attività produttive e Suap, commercio ed ambiente.