Sorteggio calendari di Eccellenza 2019/20. Esordio della Battipagliese a Castel San Giorgio l’8 Settembre, nel mentre delle operazioni di disinnesco della ormai nota bomba. Prima al Pastena il 15 Settembre: avversaria la neopromossa Lioni.

DOMENICA: TIBERIO, IL PORTIERISSIMO

Faceva un gran caldo Domenica, amici miei. Io e il mio statuario amico Antonio Rainone, colonna e roccia della pallavolo salernitana, sonnecchiavamo all’ombra degli ombrelloni, aspettando la meritata partita a bocce con la campionessa locale, Valentina Scordamaglia. Vi narro tutto ciò, logorrando come al solito, perché la Dea Eupalla ci ha regalato un leggendario compagno di spiaggia: Claudio Tiberio, il fenomenale estremo difensore della Battipagliese promossa in C alla fine degli anni ottanta. Un monumento. Ebbene, siamo stati spettatori non paganti del racconto di decine e decine di aneddoti del signor Claudio e di suo fratello Roberto, straordinario attaccante degli anni ‘90: dalle punizioni di Sciarappa ai tiri di Dirceu, dalla Battipagliese in C al mediocre calcio moderno. Come incipit a questo articolo, rubo senza pietà le sue parole conclusive:“Non ho mai visto tanta gente per strada come quando tornammo con l’autobus dall’ultima partita. Mai. Un fiume in piena. Raggiungere un traguardo del genere nella terra natia non ha pari, non ha eguali”, e gli brillavano gli occhi mentre raccontava. Amici, non siamo stati e non siamo solamente un luogo dal quale fuggire. Non rassegniamoci ad essere “terra dei fuochi”, lo sport può essere saggio veicolo affinché ciò avvenga. Partendo dai campioni che hanno fatto la storia. Basta poesia, torniamo ai fatti. 

LUNEDÌ: SORTEGGIONE VIA COMPUTER

I vertici del calcio dilettantistico regionale e nazionale si sono riuniti in questo anonimo Lunedì 26 Agosto a Villaricca, sfidando l’afa e la noia degli ascoltatori, quorum ego. L’idea credo fosse imitare la presentazione dei calendari di Serie A. Bene.  

Classico ritardo di una ventina di minuti sulla tabella di marcia e classiche dichiarazioni di rito. Il responsabile AIA Quartuccio ha sottolineato, con fare sornione, la ricerca di “qualità anche ambientale”, non solo regolamentare. Il coordinatore della Serie D Barbiero non ha risparmiato esplicite frecce avvelenate a chi getta ombre “in maniera vergognosa” sul lavoro della FIGC regionale.

Immagino che le società iscritte siano d’accordo, per Bacco, e che ritengano senza dubbio adeguata la gestione, a fronte di ben 5.670 euro (più 29 per ogni tesserato) sborsati ogni anno. Bene. Subito dopo, Tisci, responsabile del settore giovanile e scolastico FIGC, ha rincarato la dose, rivolgendosi con fare, a suo dire, scherzoso, verso coloro i quali “non conoscono il mio lavoro e criticano dai blog”. Presente anche il Presidente LND, l’avellinese Cosimo Sibilia, ex senatore di Forza Italia, attualmente vicepresidente FIGC:  

Qualche notizia utile è stata data dal Presidente FIGC Campania Zingarelli, il quale ha parlato della suddivisione tra comitato “Calcio a 11” e comitato “Calcio a 5”, cosa già percepibile dai differenti comunicati, e soprattutto dell’ingresso della FIGC Campania nel nuovo millennio: un sito con classifiche e risultati aggiornati. Deo gratias! Tuttavia il Web è nato solamente nel 1991, appena 28 anni fa, tecnologica molto giovane, siamo dinanzi ad un grosso rischio per la federazione. Ah, che impavidi innovatori! 

IL REGOLAMENTO DEL CAMPIONATO

L’Eccellenza è il livello massimo del calcio regionale, quinto nazionale. Per essere chiari: partecipano esclusivamente squadre della Campania. Due gironi da 18 squadre, la Battipagliese è inserita nel Girone B, una sorta di girone Campania Sud-Irpinia. La prima classificata di ogni girone viene promossa in Serie D. Occhio alla seconda posizione: vengono promosse solamente 7 delle 28 seconde classificate tra tutti i gironi di Eccellenza su scala nazionale. Per la regolamentazione di PlayOff e PlayOut, definiti “sperimentali”, bisognerà attendere un ulteriore comunicato, il quale verrà diramato solamente prima della prima gara di Coppa Italia. Molto bene. 

In ogni girone retrocedono 4 squadre verso il campionato di Promozione: le ultime 2 classificate e altre 2 da stabilire coi citati PlayOut, per un totale di 8 retrocesse. Attenzione: esiste un meccanismo di “retrocessioni aggiuntive”. L’Eccellenza, come detto, ha carattere puramente regionale. Supponendo che retroceda dalla Serie D un numero di squadre campane tale da far superare il limite delle 36 potenziali iscritte, le retrocessioni aumenterebbero con ulteriori turni di PlayOut, avendo precedenza assoluta le campane retrocesse dalla D. L’anno scorso si è per l’appunto verificata tale situazione, con polemiche e minacce di denunce. Amen. 

PRIMA GIORNATA: TRASFERTA A CASTEL SAN GIORGIO

La Battipagliese esordirà a Castel San Giorgio, mezz’ora di automobile da casa nostra, passando per Baronissi e Mercato San Severino. Nota seria: dal 29 Agosto a giorno 1 Settembre, 31esima “Sagra della Pasta e Fagioli e della Pannocchia”. Spettacolo! I rossoblu hanno terminato al 7° posto lo scorso campionato di Eccellenza, con 45 punti, ben 61 reti segnate (media di 2 a partita), grazie a un grande Malafronte, autore di 19 reti. Zebrette vincenti in trasferta per 1-0, invece al Pastena clamorosa sconfitta per 4-0. Appuntamento alle ore 16:00 (l’orario federale è questo) in data 8 Settembre: orsù, amici, facciamoci un pensierino nel mentre della evacuazione per l’ordigno bellico, lo Stadio Domenico Sessa dista una quarantina di chilometri. 

SECONDA GIORNATA: IN CASA COL LIONI

Esordio casalingo Domenica 15 Settembre alle ore 15:30 (sempre supponendo l’orario federale) contro alla Polisportiva Dil. Lioni. Per chi non lo sapesse, Lioni è un comune di 6000 anime sito in provincia di Avellino, a pochi passi da Montella, Nusco e Sant’Angelo dei Lombardi. Dista 50 minuti di automobile da Piazza Amendola e si passa anche per il Santuario di San Gerardo Maiella. Il Lioni è appena salito dalla Promozione, avendo terminato il campionato 2018/19 al secondo posto del girone C, con 20 vittorie su 30 partite. In trasferta 31 reti su 69 totali, 19 subite su 31 totali. Playoff vinti 1-0 nella finalissima con il FC Avellino.

Per il calendario completo, che avremo modo di commentare in itinere, vi rimando alla pagina ufficiale della Battipagliese Calcio 1929: https://www.facebook.com/BattipaglieseCalcio1929