Battipaglia invasa da rifiuti abusivi, ma arrivano le bonifiche

La sindaca Cecilia Francese chiede cooperazione dalla cittadinanza

Arrivano quotidianamente nuove segnalazioni di cittadini incivili che abbandonano rifiuti abusivamente su strade e luoghi verdi. Rifiuti di ogni tipo che vanno a macchiare gli angoli di un territorio, quello di Battipaglia, già martoriato da tristi eventi noti a tutti, come gli incendi che da anni a questa parte hanno contribuito a riempire l’aria di sostanze tossiche.

Una delle micro discariche composte da rifiuti di cittadini incivili venutesi a formare in città, come fa sapere la sindaca Cecilia Francese, è stata bonificata. Si tratta della macchia di sporcizia in via Generale Gonzaga, in cui sono stati rinvenuti scarti di ogni natura: «Nelle ultime settimane gli addetti hanno lavorato alla bonifica dell’area comunale di via Generale Gonzaga rimuovendo rifiuti di ogni genere: dagli elettrodomestici ai tralicci di cemento, da sacchi di indifferenziata a rifiuti ingombranti. Davvero una vergogna! E pensate che ne era nato anche un bel praterello in mezzo alla monnezza» ha fatto sapere la prima cittadina sui social.

In momenti come questi, in cui il senso di comunità tra i cittadini battipagliesi e venuto a mancare, occorre ricompattarsi e fare fronte comune, aiutando a segnalare chi, anche solo gettando un sacchetto di spazzatura per strada o cartacce nelle aiuole, contribuisce a rovinare l’estetica di Battipaglia oltre che a recare danno all’ambiente circostante. È proprio questo il monito della sindaca Francese: «Aiutiamo la città a rimanere pulita. Impariamo tutti ad amarla sempre di più».