[ATTENZIONE! IL CONTENUTO DI QUESTO ARTICOLO POTREBBE ESSERE FAKE!]

I pochi battipagliesi che non saranno allontanati dalla città potranno continuare a godere dei miasmi anche durante l’evacuazione. È quanto si fa sapere dal Palazzo di Città. Quanti temevano che al ritorno in città avrebbero trovato un’aria respirabile, senza il tanfo di monnezza, possono dunque dormire sonni tranquilli: da lunedì ci puzzerà come sempre.
Garanzie in tal senso arrivano anche dalla Regione Campania. L’Arpac assicurerà un monitoraggio che rileverà la presenza di aria di alta montagna, mentre dagli impianti di trattamento di rifiuti garantiscono una costante e accurata produzione di innumerevoli tipologie di olezzo, dall’uovo marcio, alla plastica bruciata.
Insomma, almeno da questo punto di vista, si prevede una classica puzzolente domenica bestiale.