[ATTENZIONE! IL CONTENUTO DI QUESTO ARTICOLO POTREBBE ESSERE FAKE]

Sono mesi, ormai, che per strada non si vedono più Vigili Urbani. Il Comune di Battipaglia vive una profonda crisi di organico a tutti i livelli, con picchi proprio tra gli uomini della Polizia Municipale, di cui manca addirittura l’assessore delegato.

Così, per correre ai ripari, da Palazzo di Città arriva la voce che la Giunta comunale, d’accordo col capitano della municipale, stia per ingaggiare con un contratto a termine determinato il pifferaio che da mesi staziona tra Via Indipendenza e Via del Centenario. L’uomo, di origine slava, le cui generalità non sono al momento note, dispensa sorrisi e buonumore a tutti i passanti, accompagnando la sua cordialità con qualche sbilenca nota di flauto.

È stata proprio la maestria con cui maneggia l’impegnativo strumento a far pensare a lui come possibile agente dedicato al traffico, piuttosto intenso in quell’area durante le ore di punta. Se suona così bene il flauto, pensa il fischietto”, avrebbe dichiarato in una riunione a porte chiuse il vicesindaco Stefano Romano, commentando la proposta.

L’idea sembra piacere anche ai cittadini: “Alla fine sta qua dalla mattina alla sera, non parla al telefono come fanno di solito i vigili per strada, e non ha mai fatto multe a nessuno!” commenta un automobilista fermo all’incrocio.