Frusta, flash, spondina e spondone, strappata, napoletana, tavoletta, i più grandi sorridono i più giovani si incuriosiscono; questi i colpi tipici del gioco all’italiana del calcio balilla.
Tutti, ma proprio tutti, almeno una volta si sono cimentati nell’impugnare quelle stecche; un monumento dei giochi da tavola, nato tra la I e la II Guerra Mondiale, che resiste al cambiamento, presente nei luoghi di aggregazione e di svago.

Per alcuni la passione si è tramutata in sport. Qui a Battipaglia, nel cuore di via del Centenario, nel Circolo Aldebaran Club è nata qualche anno fa la squadra cittadina di calcio balilla. I protagonisti sono Avallone Carmine, Ciccone Fabrizio, De Cesare Alessandro, De Leo Rosario, Del Vecchio Simone, Mari Cosimo, Mercadante Vittorio, Miranda Pietro, Prete Pietro, Ragone Enrico e Vergato Fiorenzo.

Quest’anno la squadra ha vinto con largo anticipo il campionato di serie D della Lega Italiana Calcio Balilla, che ha organizzato il torneo provinciale valido per la qualificazione in serie C, un importante evento di portata regionale al quale parteciperanno tutte le squadre dei vari gironi di serie D.

I match si svolgeranno Domenica 12 Maggio da mattina fino a sera, presso la struttura gestita dalla Sport Academy Tusciano di Raffaele Ciotti (ex bocciodromo), molto attiva nel promuovere lo sport in diverse forme; le modalità di gioco saranno due: “Volo” e “Tradizionale” e solo le prime tre saranno promosse in Serie C.

Il presidente Enrico Ragone ha dichiarato: “È un orgoglio e una forte emozione organizzare nella mia città un evento che ospita partecipanti provenienti da diversi territori limitrofi, siamo un bel gruppo e ce la metteremo tutta per accedere in C e portare il nome di Battipaglia in giro per l’Italia“. Il Battipaglia Calcio Balilla invita la cittadinanza ad assistere e sostenere la squadra, sarà una bella giornata di sport e aggregazione.