Foto Federvolley

Questa sera, Domenica 7 Luglio, la Nazionale italiana di Pallavolo gioca ad Eboli la seconda gara del torneo di Pallavolo maschile delle XXX Universiadi Napoli 2019: sfida di alto livello con l’Argentina, prima nel ranking Under23 della FIVB. Appuntamento alle ore 20:00 al PalaSele, palazzetto principale della competizione. Ecco la nostra breve guida all’evento.

IL REGOLAMENTO

Il torneo prevede un turno preliminare con 4 gironi da 5 squadre. Si gioca dal 5 al 9 Luglio, 4 giornate, con una partita al giorno più un turno di riposo per squadra. Quarti di finale l’11, semifinali il 12 e finali il 13, Sabato. Si qualificano ai quarti di finale le prime due nazionali di ogni girone. La classifica tiene conto dei seguenti criteri: 1) numero di vittorie; 2) numero di punti (3 vittoria, 2 vittoria 3-2, 1 sconfitta 2-3, 0 sconfitta); 3) quoziente set (vinti diviso persi); 4) quoziente punti (fatti diviso subiti); 5) scontri diretti. Quindi occhio: si contano le vittorie, i punti classici entrano i gioco solamente in caso di medesimo numero di partite vinte. 

Curiosità: oltre ai giocatori, le medaglie vengono date solamente all’allenatore e a due assistenti, gli altri collaboratori ricevono un “Diploma d’Onore”, il quale viene dato a tutte le squadre qualificate almeno ai quarti di finale; tutti i partecipanti accreditati alla manifestazione ricevono comunque un “Diploma di partecipazione”. 

A scanso di equivoci, ricordiamo che le Universiadi sono riservate ad atleti iscritti all’università, tra i 18 e i 25 anni (https://www.battipaglianews.it/sport/universiadi-napoli-2019-guida/). 

IL CALENDARIO

Qui potete scaricare il calendario completo https://www.universiade2019napoli.it/wp-content/uploads/2019/06/VOLLEYBALL.pdf .

Ho rielaborato il medesimo, suddividendo il tutto girone per girone. Per inquadrare in maniera sintetica le squadre, ho segnalato il ranking FIVB Under21, Under23 e in taluni casi quello delle “prime squadre”, essendo le formazioni universitarie un misto delle varie categorie citate. 

Il calendario delle gare dei tornei per l’assegnazione dei posti dal 5° al 16° è stato omesso solamente per questioni di spazio.

GRUPPO A

Ucraina (54° posto nel ranking assoluto, 21° in quello Under21), Repubblica Ceca (posizione 10 nel ranking Under21), Taipei (15° posto nel ranking Under23), Hong Kong (131° squadra al mondo, 49° tra le Under21), Cile (18° posto sia Under21 che Under23). 

Le squadre giocheranno al Palazzetto dello Sport di Ariano Irpino (5 e 9 Luglio), al PalaCoscioni di Nocera (6 e 7 Luglio) e al PalaSele di Eboli (8 Luglio). 

5 Luglio ore 12:00 Cile-Rep.Ceca ARIANO

5 Luglio ore 14:30 Taipei-Ucraina ARIANO

6 Luglio ore 12:00 Rep.Ceca-Taipei NOCERA

6 Luglio ore 14:30 Hong Kong-Cile NOCERA

7 Luglio ore 12:00 Taipei-Hong Kong NOCERA

7 Luglio ore 17:30 Ucraina-Rep.Ceca NOCERA

8 Luglio ore 12:00 Cile-Taipei EBOLI

8 Luglio ore 14:30 Hong Kong-Ucraina EBOLI

9 Luglio ore 12:00 Ucraina-Cile ARIANO

9 Luglio ore 14:30 Rep.Ceca-Hong Kong ARIANO

GRUPPO B

Russia (2° Under21, 4° Under23, 5° assoluta, vincitrice delle edizioni 2009, 2011, 2013 e 2015, argento nel 2017), Corea del Sud (15° a livello Under21, seconda nel medagliere di tutti i tempi dietro alla Russia, ha vinto nel 2003, 1997, 1995 e 1979), USA (2° nel ranking assoluto, 12° in quello Under21, unica vittoria nel 2001), Cina (7° Under21 e 10° Under23), Portogallo (42° Under21 e 34° Under23).

Si gioca ad Ariano Irpino (5, 6 e 7 Luglio), poi a Nocera ed Eboli giorno 8, per finire a Benevento il 9.

5 Luglio ore 17:30 USA-Corea ARIANO

5 Luglio ore 20:00 Russia-Portogallo ARIANO

6 Luglio ore 17:30 Corea-Russia ARIANO

6 Luglio ore 20:00 Cina-USA ARIANO

7 Luglio ore 17:30 Portogallo-Corea ARIANO

7 Luglio ore 20:00 Russia-Cina ARIANO

8 Luglio ore 17:30 Russia-USA EBOLI

8 Luglio ore 17:30 Cina-Portogallo NOCERA

9 Luglio ore 12:00 Corea-Cina BENEVENTO

9 Luglio ore 14:30 Portogallo-USA BENEVENTO

GRUPPO C

Brasile (1° nel ranking mondiale, 3° in quello Under21 e 4° in quello Under23, ma alle Universiadi solamente 1 argento, nel 2009, e 2 bronzi), Polonia (2° Under21, 8° Under23, 4° assoluta e campione del mondo 2018, oro nel 1991), Francia (9° posto assoluto ma 42° Under21 e 34° Under23), Canada (6° squadra più forte al mondo, 8° a livello Under21, argento nel 2007), Iran (campioni in carica, 8° nel ranking assoluto, 6° Under23, 5° Under21). 

Si inizia a Benevento il 5, poi Eboli e Nocera il 6 ed il 7, l’8 a Nocera ed il 9 ad Ariano Irpino. 

5 Luglio ore 17:30 Brasile-Polonia BENEVENTO

5 Luglio ore 20:00 Francia-Iran BENEVENTO

6 Luglio ore 17:30 Polonia-Francia EBOLI

6 Luglio ore 17:30 Canada-Brasile NOCERA

7 Luglio ore 14:30 Iran-Polonia EBOLI

7 Luglio ore 14:30 Francia-Canada NOCERA

8 Luglio ore 12:00 Brasile-Francia NOCERA

8 Luglio ore 14:30 Canada-Iran NOCERA

9 Luglio ore 17:30 Polonia-Canada ARIANO

9 Luglio ore 20:00 Iran-Brasile ARIANO

GRUPPO D, QUELLO DELL’ITALIA

Italia (3°posto nel ranking assoluto, 13° Under23 e 12° Under21, abbiamo vinto solamente nel 1970, in casa), Svizzera (54°assoluta e 49° Under21), Argentina (1° nel ranking Under23, 7° in quello assoluto e 6° Under21), Giappone (5° nel ranking Under23, 11° assoluto), Messico (21° assoluto ma 12° a livello Under23).

Si gioca sempre ad Eboli, PalaSele, tranne 3 partite a Nocera, PalaCoscioni.

5 Luglio ore 12:00 Messico-Argentina EBOLI

5 Luglio ore 17:30 Italia-Svizzera EBOLI

6 Luglio ore 12:00 Giappone-Messico EBOLI

6 Luglio ore 20:00 Argentina-Svizzera NOCERA

7 Luglio ore 20:00 Italia-Argentina EBOLI

7 Luglio ore 20:00 Svizzera-Giappone NOCERA

8 Luglio ore 20:00 Italia-Giappone EBOLI

8 Luglio ore 20:00 Messico-Svizzera NOCERA

9 Luglio ore 17:30 Argentina-Giappone EBOLI

9 Luglio ore 20:00 Italia-Messico EBOLI

FASE AD ELIMINAZIONE DIRETTA

Dai Quarti di Finale in poi, tutte le gare verranno disputate al PalaSele di Eboli.

Quarti di finale

Giovedì 11 Luglio, dalle ore 12:00 fino alle 23, tutte e 4 le partite dei quarti di scena ad Eboli

11 Luglio ore 12:00 1°Gir.B-2°Gir.D EBOLI

11 Luglio ore 14:30 1°Gir.C-2°Gir.A EBOLI

11 Luglio ore 17:30 1°Gir.A-2°Gir.C EBOLI

11 Luglio ore 20:00 1°Gir.D-2°Gir.B EBOLI

Semifinali

Venerdì 12 Luglio dalle ore 12 alle 17 circa, le due semifinali, sempre ad Eboli, prima delle finali femminili. 

12 Luglio ore 12:00 vincente 1°Gir.B-2°Gir.D contro vincente 1°Gir.C-2°Gir.A EBOLI

12 Luglio ore 14:30 vincente 1°Gir.A-2°Gir.C contro vincente 1°Gir.D-2°Gir.B EBOLI

Finali

Sabato 13 Luglio la finalissima, ovviamente al PalaSele di Eboli.

13 Luglio ore 17:30 Finale 3°-4° posto EBOLI

13 Luglio ore 20:00 Finale 1°-2° posto EBOLI

LE SCHEDE DELLA NOSTRA NAZIONALE

Nicola Salsi, palleggiatore nato a Reggio Emilia nel 1997, 186cm. Cresciuto nelle giovanili di Modena, dove tornerà nella stagione 2019/20, passa al progetto Club Italia dal 2017, in A2 (ultime due stagioni, 58 presenze). Esordio in A1 con Modena nel 2016 (24 presenze). 

Francesco Zoppellari, palleggiatore nato a Padova nel 1997, 185cm. Nel 2015 è nel Club Italia in A2. Nel 2016 è in A1 a Padova (30 presenze). Nel 2017/18 va a Roma in A2 dove vince la Coppa Italia da titolarissimo. Nel 2018/19 è a Spoleto, sempre in A2 (serie in cui vanta 90 presenze). 

Fabio Ricci, centrale nato a Faenza nel 1994, 204cm. Esordio in A1 nel 2011 col Ravenna. Nel 2014/15 diventa titolare. Dal 2017 è a Perugia, dove vince 2 Coppa Italia, la Supercoppa e lo Scudetto 2017/18. Nel 2018/19 realizza 107 punti in 22 partite. Nazionale: vince gli Europei Under20 nel 2012, bronzo ai Mondiali Under23 del 2015. Con la nazionale maggiore è argento alla Grand Champions Cup 2017.

Alberto Polo, centrale di Bassano del Grappa. Classe 1995, 2.04m. Assapora la A1 già nel 2013, col Trentino. Nel 2014/2015 è col Potenza Picena (Macerata) in A2. Passa poi a Ravenna e Molfetta, in A1, per poi accasarsi a Padova dal 2017 (nella passata stagione di A1, 203 punti in 26 partite). Bronzo al “Campionato mondiale” Under23 del 2015, vince i “Giochi del Mediterraneo” nel 2018. Dal 2015 nel giro della nazionale maggiore. 

Gianluca Galassi, centrale di Trento, 1997, 201cm. Cresciuto nel Trentino Volley, vince 2 campionati italiani under19, risultando il miglior giocatore del campionato sia nel 2014 che nel 2015. Nel 2015/16 è in A2 col Club Italia. Esordio in A1 con Milano nel 2016. Nel 2018/19 è a Perugia, dove vince la Coppa Italia (26 presenze in A1).  Nella prossima stagione sarà a Monza. Vince l’argento agli Europei Under19 del 2015 e il premio mvp del torneo “8 Nazioni” di Valladolid. Ai Mondiali Under19 del 2015, con la fascia di capitano al braccio, realizza un 59% in attacco (85/144) in 8 partite, vincendo il premio come miglior realizzatore. 

Sebastiano Milan, schiacciatore nato a Treviso, classe 1995 per 203cm di altezza.  Cresciuto nel Trevio, approva in B2 col Club Italia nel 2012. Esordio in A1 a Padova nel 2014. Alla Lube nel 2017, poi a Brescia in A2 nel 2018/19 (401 punti in 23 partite), sarà di nuovo in A1 a Siena nel 2019/20. Ha vinto il bronzo mondiale Under21 nel 2013 e Under23 nel 2015, nonché l’oro ai “Giochi del Mediterraneo” nel 2018. 

Pierotti Marco, schiacciatore di 193cm, nato a Fano nel 1996. 34 presenze in A1 e 101 in A2. Nell’ultima stagione 25 presenze a Modena, con la Supercoppa Italiana in bacheca due eccellenti stagioni a Bergamo in A2. Con la nazionale ha conquistato l’oro ai “Giochi del Mediterraneo” del 2018. 

Zonca Paolo, schiacciatore classe 1997, nato a Gorizia, 1.96m. Viene da 4 stagioni in A2 con 121 presenze e più di 1000 punti. Dopo aver sposato il progetto Club Italia dal 2013, con esordio in A2 nel 2015/16, passa al Potenza Picena, poi al Santa Croce sull’Arno ed infine al Livorno nella stagione 2018/19: 24 presenze e 413 punti. 

Giacomo Raffaelli, schiacciatore di Grosseto, nato nel 1995. 198cm, è capace di schiacciare da 3.38m. Dal 2012 nel Club Italia, passa a Siena nel 2015, in A2. Esordio in A1 nel 2017 col Ravenna. Vince la Challange Cup 2018 proprio con Ravenna. Nell’ultima A1, 26 presenze e 189 punti. Nel 2019/20 sarà in Francia allo Stade Poitevin. In nazionale vince il bronzo ai Mondiali under23 del 2015 e l’oro ai “Giochi del Mediterraneo” del 2018. 

Yuri Romanò, opposto monzese del ‘97. 203cm. Vanta 2 stagioni in A2 con 66 presenze, nel 2017/18 col Potenza Picena e nel 2018/19 a Bergamo.  Dalla Serie C a 16 anni ad essere il dodicesimo miglior marcatore della A2 con 416 punti in 26 partite, nonché finalista di Coppa Italia. Appassionato di calcio, studia nella facoltà di Economia di Milano Bicocca. 

Pinali Giulio, opposto di 198cm, bolognese del 1997. Miglior giocatore della “Junior League” del 2016, con argento ai campionati nazionali Under19, seguito dal bronzo ai nazionali Under19 del 2017. Esordio in A1 a Modena nel 2016, ha ben 66 presenze in A1. Nell’ultima stagione ha collezionato 26 presenze e 80 punti. 

Piccinelli Alessandro, libero, 189cm, nato a Milano nel 1997. Esordio in B1 nel Segrate (2013), dopo 2 stagioni col Club italia in A2 (2015/16 e 2016/17), esordisce in A1 nel 2017 a Milano. Passa a Perugia nel 2018/19, collezionando 26 presenze e vincendo la Coppa Italia. Vanta 74 presenze in massima serie e 54 in A2. Nel “Campionato Europeo” Under19 del 2015 ha vinto il premio come “Miglior Libero” della competizione. 

Allenatore: Gianluca Graziosi. Classe 1965, 5 titoli giovanili con Falconara negli anni ‘90. Nella stagione 2014/2015 allena il  Potenza Picena, vincendo il campionato di A2 e venendo premiato come migliore allenatore del torneo. Dopo due stagioni a Bergamo tra il 2017 e il 2018, sempre in A2, nel 2018/19 passa al Ravenna in A1. Nel 2019/20 allenerà Siena, in A2. Nel 2018 ha allenato la nazionale italiana presente ai “Giochi del Mediterraneo”, vincendo la medaglia d’oro. 

Ecco le università frequentate dai nostri pallavolisti: 5 sono iscritti al Campus BioMedico di Roma, 1 Bologna, 1 Milano-Bicocca, 1 Firenza, 1 Parma, 2 Cusano ONLINE, 1 La Sapienza di Roma. 

LE FAVORITE PER IL PODIO

Polonia e Russia sembrano un gradino sopra le altre. Punto. L’Italia una spanna sotto, ma comunque una seria candidata alla vittoria finale, quantomeno per il fattore campo, sperando in un crescente entusiasmo. L’allenatore Graziosi ha sottolineato quanto sia difficile stabilire i reali valori delle contendenti a priori, visto che si tratta di roster inediti, vincolati dai limiti di età e di iscrizione universitaria. Brasile e Stati Uniti, sicuramente tra le migliori, non sembrano tuttavia essere tra le possibili squadre a podio. Occhio alla Corea del Sud. Iran, campione in carica, abbastanza fuori dai radar. Il nostro girone non è banale: attenzione al Giappone, il quale, forte di una tradizione sportiva collegiale centenaria, sta dominando il medagliere generale e lo stesso coach italiano ritiene i nipponici una squadra alquanto ostica. La stessa Argentina, classifica FIVB alla mano, risulta essere la migliore Under23 al mondo. 

BIGLIETTI

Come farli

  1. Botteghini dei vari palazzetti prima o anche durante le gare (per esempio, botteghino principale del PalaSele, ubicato nel parcheggio esterno).
  2. Online: https://universiade2019napoli.vivaticket.it/ita
  3. Punti vendita autorizzati (elenco qui: https://www.universiade2019napoli.it/info-tickets/ )

Quanto costano

  • 3 euro per tutte le gare tranne semifinali e finali (5 euro).
  • Gratuito per under18, over65, militari e universitari (bisogna comunque recarsi al botteghino)

Un biglietto consente la visione di TUTTA la giornata di gare per la quale è stato acquistato.

DIRETTE TV E STREAMING

La Rai ha previsto 60 ore di dirette dell’intera Universiade, non è noto quale percentuale verrà dedicata al torneo di pallavolo. In seconda serata, alla fine della giornata di gare, su RaiSport vengono mostrare le sintesi delle gare che hanno visto protagonisti gli atleti italiani. 

Televisione:

  • Rai2
  • RaiSport (canale 58 del digitale terrestre)

Streaming RAI: 

Per vedere le gare non trasmesse dalla Rai, si consiglia di visitare:

  • www.fisu.tv , la TV ufficiale (via internet) delle federazione internazionale, con tutte le dirette e le differite principali.
  • La pagina Facebook UFFICIALE https://www.facebook.com/napoli2019/, dove troverete i collegamenti alle dirette streaming di tutte le gare non coperte televisivamente. 

COLLEGAMENTI E DOCUMENTI UFFICIALI PER SEGUIRE IL TORNEO:

Scaricate questo pdf per conoscere meglio le varie rose, con dati fisici e provenienza (universitaria).

Qui trovate TUTTO ciò che vi serve per seguire il torneo: classifiche, tabellini, risultati. Tutto. 

  • Questa è la home page del torneo di pallavolo:

https://www.universiade2019napoli.it/pallavolo/

Da qui potrete accedere a tutti i documenti ufficiali, al regolamento e al calendario.

Per avere altre informazioni sulle Universiadi: https://www.battipaglianews.it/sport/universiadi-napoli-2019-guida/